Il pane: alimento insostituibile.

La Frazione di Montombraro
Novembre 14, 2016
Pane Meno Sale
Dicembre 5, 2016

Il pane: alimento insostituibile.

Il pane è un alimento che non deve mancare sulla tavola.

Al di là del patrimonio nutritivo ed energetico, porta con sé il valore aggiunto del calore, del senso di unità, di appartenenza alla terra, al chicco di grano che è simbolo di vita e rinascita.

Ippocrate, fondatore della medicina cui è attribuita la  massima “Lascia che il cibo sia la tua medicina e che la tua medicina sia il cibo”, nella sua dieta elencava già alcuni pani che aiutano la salute: quello di farina integrale aiuta l’intestino pigro, quello finemente setacciato nutre di più, pani adatti agli anziani sono quelli morbidi cotti in forni di pietra, quelli con il semolino aiutano la digestione, ed altre tipologie venivano raccomandate per abbassare la febbre.

E, contrariamente a quel che si crede, anche per chi segue un regime ipocalorico il pane non deve mancare in tavola.

La cosa essenziale è senz’altro mantenere un equilibrio in tutto ciò che consumiamo. Per esempio, mangiare un arancia o una mela al giorno è molto sano, ma se mangiate 5 arance i vostri livelli di zucchero inizieranno a salire e quindi non sarà più un alimento sano. Lo stesso accade con il pane.

Se consumato con moderazione, non c’è nessun motivo per cui il pane dovrebbe far ingrassare. Ma qual è la quantità raccomandata? L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) riporta che la quantità adeguata è di 250 grammi al giorno. Possiamo dirvi, per esempio, che 100 grammi di pane bianco danno 290 calorie, mentre 100 grammi di pane integrale 243 calorie. Il problema è, di solito, ciò che accompagna il pane: dobbiamo riuscire a non esagerare con il burro, gli affettati, ecc.

Privilegia i pani  a base di farine integrali da coltivazione biologica, che sono in assoluto le più ricche di principi nutrivi utili al tuo metabolismo.

In tutti i cereali  integrali sono presenti oligoelementi preziosi per conservare linea e salute. In particolare:

– zinco: rinforza capelli, unghie e regola la funzionalità del fegato;

– rame: protegge il sistema immunitario;

– potassio: tonifica il sistema muscolare;

– manganese: favorisce la sintesi degli anticorpi e previene allergie e
intolleranze.

Il pancarré è senz’altro il meno raccomandato. Contiene più grassi, più zuccheri e additivi, per far sì che si conservi più a lungo. È meno salutare di quello tradizionale.

Insomma, il pane fa bene sia al fisico che allo spirito. Ricordalo.

 

Copyright: Sphaera